STRESS

Cos’è lo stress? È un bene o un male? E come funziona?

Lo stress è uno stato di tensione mentale o emozionale, derivante da circostanze avverse o che richiedano molto impegno. La sensazione di stress si verifica quando ci sentiamo attaccati: se il nostro cervello percepisce che stiamo attraversando un evento stressante, le proteine infiammatorie e un ormone chiamato cortisolo vengono attivate e rilasciate. Essi fungono da messaggeri biologici che dicono al corpo “non siamo abbastanza forti per resistere a questo attacco!”. Come risposta, il corpo invia mattoni biochimici all’area colpita dall’attacco con l’obiettivo di rafforzarsi per le “battaglie” future.

Pensiamo ad un’attività semplice, come l’allenamento dei bicipiti; se lavoriamo sodo, provochiamo essenzialmente micro strappi al tessuto muscolare e questo provocherà una risposta di stress nel nostro cervello. Il corpo poi rilascia i “mattoni” e di conseguenza andremo in uno stato anabolico, il muscolo infatti è costruito in modo che in futuro possa supporta più stress. Se la quantità di stress è troppo grande o dura troppo a lungo, il corpo non riesce ad adattarsi e si deteriora, stadio chiamato di esaurimento.

Oggi molti si riferiscono a questa condizione come ad una fase di stress cronico; il corpo si ribella ed entra in uno stato chiamato processo catabolico, o stato di persistente frenata. Piuttosto che segnalare la riparazione, il corpo incrementa le infiammazioni raggiungendo livelli tossici. Lo stress cronico è la causa di una miriade di problemi di salute.

In conclusione, lo stresso può essere positivo o negativo e il suo effetto dipende quasi interamente dalla dose. Con il tempo gli esseri umani tendono ad adattarsi allo stress e ad aumentare la loro resistenza. La giusta dose di stress è la chiave per la tua crescita professionale e personale e per accrescere la tua capacità di adattamento.