Come creare il proprio ufficio a domicilio per avere successo!

L’obiettivo è quello di allestire il tuo ufficio a casa, creando un ambiente dove tu possa essere produttivo al massimo. Ecco come fare in modo che il tuo ufficio domestico funzioni per te:

1.  Individua uno spazio.

Separa la zona living dalla tua zona lavoro, poiché la creazione di un’area di lavoro dedicata ti aiuterà a trovare un equilibrio tra il tuo lavoro e la vita domestica; inoltre evita di lavorare dal tuo letto. C’è una zona tranquilla e poco trafficata della tua casa o del tuo appartamento che potresti utilizzare per un ufficio a domicilio? Ricorda anche di trovare un modo per sederti comodamente mentre lavori, magari provando a mettere un cuscino sullo schienale della tua sedia.

2. Illuminazione

Uno spazio di lavoro ben illuminato può vivacizzare la stanza e avere un impatto positivo sul tuo umore: scegli una lampada da tavolo o da terra per fare un po’ di luce nel tuo spazio di lavoro. Oppure, se ti senti più motivato quando lavori con la luce naturale, trova una finestra e siediti vicino ad essa.

3. Definisci un programma

La schedulazione del tempo è simile alla creazione di spazi separati per il tuo orario di lavoro e non. È molto facile fare gli straordinari quando non si fa il pendolare per andare al lavoro e quindi non si hanno degli orari di uscita dall’ufficio. Lavorare lunghe ore può portare al burnout e avere un impatto negativo sulle abitudini del sonno e della salute, per questo è necessario stabilire un programma che funzioni per te e rispettarlo. Se hai dei figli in casa, forse potresti negoziare con il tuo manager per iniziare prima e fare poi una lunga pausa a metà giornata.

4. Pulisci e riordina il tuo spazio

Il disordine può far sembrare uno spazio più piccolo e anche più caotico. Carca uno spazio per riporre tutti i tuoi oggetti di lavoro o appendi un mobile al muro per organizzare le tue cose, infatti uno spazio disordinato può distrarre e perfino aumentare il livello di stress. Infine, una sana routine che può aiutare il tuo cervello a capire che hai finito di lavorare è assicurarsi di riordinare alla fine della giornata lavorativa in modo da poter ricominciare da capo la mattina seguente.