lavoro ibrido casa ufficio

Lavoro ibrido: quali nuove sfide dovranno affrontare i tuoi manager?

Man mano che i piani di vaccinazione continuano, il momento di tornare a lavoro in loco sembra essere sempre più vicino, ma non per tutti e non nella modalità che conoscevamo. Quello che si sta delineando in molte aziende è una formula ibrida: un modello di lavoro che consentirà ai dipendenti di svolgere le attività da remoto, riducendo gli spostamenti e garantendo un migliore equilibrio tra vita privata e professionale. Al contempo, gli uffici, diventeranno centro nevralgico di innovazione, collaborazione, networking, coaching e socializzazione

Il lavoro ibrido richiede nuove competenze manageriali

Questa nuova modalità di lavoro ibrida significa, per i manager delle aziende, dover far fronte ad una serie di nuove sfide organizzative con le quali, molti, non si sono mai confrontati prima.

In vista di queste prossime difficoltà è di fondamentale importanza per il management imparare a comunicare correttamente con i lavoratori che operano da remoto, dato che un approccio scorretto, protratto nel tempo, potrebbe portare ad una fuga di talenti. E’, quindi, molto importante per le aziende agire in modo proattivo per evitare che questo accada, fornendo ai loro quadri intermedi corsi di formazione e strumenti che supportino la comunicazione e la collaborazione a distanza. 

Il futuro del lavoro è ibrido

Fino ad ora, moltissime aziende hanno agito come se il lavoro ibrido fosse un fenomeno temporaneo, senza prendere in considerazione che la maggior parte della forza lavoro è entusiasta di poter combinare lavoro da remoto e in ufficio. 

Secondo uno studio svolto dalla Harvard Business School, circa l’80% dei lavoratori non vuole tornare in ufficio a tempo pieno. Tenendo conto di questo andamento, è importante che i manager capiscano che la gestione a distanza si potrebbe protrarre a lungo; ciò richiede loro di essere ancor più chiari con la richiesta di obiettivi al team, allineare il lavoro di tutti e affidarlo in modo equo, garantire riunioni frequenti ed inclusive ed implementare la comunicazione. 

Ma, se da una parte i dati dimostrano come questo passaggio al lavoro ibrido sia percepito positivamente dai dipendenti, il 68% circa dei dirigenti ritiene che le proprie persone dovrebbero lavorare in ufficio almeno 3 volte alla settimana poiché sentono che i rapporti umani non possono essere ricreate con mezzi esclusivamente virtuali. 

La semplice adozione di strumenti tecnologici come Slack e Zoom non è sufficiente per consentire a un’azienda di diventare un’efficace organizzazione ibrida.

La pianificazione dei turni, il controllo degli accessi, le prenotazioni degli spazi di lavoro, il passaggio ai meeting da remoto: a partire dal marzo del 2020 il lavoro dei manager è stato rivoluzionato. I cambiamenti però non sono finiti qui, bisognerà, infatti, rivoluzionare le organizzazioni alla base e dopo aver cambiato il design degli uffici, il management deve prepararsi a rivedere anche la propria cultura organizzativa.

Come pianificare e implementare una strategia di lavoro ibrido di successo.

E’ necessario intraprendere alcune azioni al più presto, anticipando i tempi e non lasciandosi cogliere impreparati:

  • I manager dovranno investire in corsi di formazione e tutor per i propri dipendenti, in modo che tutti possano adattarsi a questo nuovo ambiente ibrido.
  • Parte degli incontri 1 to 1 che verranno fissati dovranno essere dedicati a questo argomento.
  • I manager devono impegnarsi per diventare i migliori leader possibili per poter supportare i team durante questa transizione al lavoro ibrido.
  • I manager dovrebbero lavorare a braccetto con coach specializzati nella gestione remota/ibrida.
  • E’ necessario adottare specifici software per la gestione e ascolto dei dipendenti. 

Trova la soluzione migliore per la tua organizzazione

Con Beaconforce puoi tradurre il feedback delle persone in suggerimenti immediatamente utilizzabili per guidare la business agility attraverso tutta l’organizzazione, supportando così sia i manager che i suoi team.

Esplora i nostri piani e trova quello più adatto alla tua azienda, alla cultura della tua organizzazione e a i suoi obiettivi strategici.